La Casa dello Spam

 

Forza Italia

 

Apparentemente la legge e' uguale per tutti, ma alcuni pensano che per loro sia piu' uguale che per gli altri.

Dal decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196:

Art. 23. Consenso
1. Il trattamento di dati personali da parte di privati o di enti pubblici economici è ammesso solo con il consenso espresso dell'interessato.

2. Il consenso può riguardare l'intero trattamento ovvero una o più operazioni dello stesso.

3. Il consenso è validamente prestato solo se è espresso liberamente e specificamente in riferimento ad un trattamento chiaramente individuato, se è documentato per iscritto, e se sono state rese all'interessato le informazioni di cui all'articolo 13.

Art. 130. Comunicazioni indesiderate
1. L'uso di sistemi automatizzati di chiamata senza l'intervento di un operatore per l'invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale è consentito con il consenso dell'interessato.

2. La disposizione di cui al comma 1 si applica anche alle comunicazioni elettroniche, effettuate per le finalità ivi indicate, mediante posta elettronica, telefax, messaggi del tipo Mms (Multimedia Messaging Service) o Sms (Short Message Service) o di altro tipo.

3. Fuori dei casi di cui ai commi 1 e 2, ulteriori comunicazioni per le finalità di cui ai medesimi commi effettuate con mezzi diversi da quelli ivi indicati, sono consentite ai sensi degli articoli 23 e 24.

Forza Italia Piemonte e Mariangela Cotto stanno inviando spam, almeno da Novembre 2006 a oggi, in aperta violazione delle leggi vigenti sul trattamento dei dati personali.

Perche' si considerano al di sopra della legge? Quando la smetteranno?

Ecco i fatti. In una delle mie caselle di posta elettronica ho ricevuto 15 (quindici) messaggi di spam, fra Novembre 2006 e Maggio 2007, 9 da parte di Forza Italia Piemonte e 6 da parte di Mariangela Crotto.

Hanno spedito questi messaggi senza nessun tipo di autorizzazione da parte mia. Per chi non lo sapesse, per le comunicazioni automatizzate e' necessario un esplicito opt-in (come spiegato chiaramente dall'art. 130 del decreto legislativo196/2003). Ovvero, per mandarmi publicita' nella mia casella di posta elettronica, Forza Italia e Mariangela Cotto devono prima avere l'autorizzazione, da parte mia, a mandarmi messaggi.

In pratica, non e' necessario che io autorizzi direttamente Forza Italia o Mariangela Cotto: e' sufficiente che io autorizzi un altro soggetto a cedere i miei dati personali ad altri soggetti. Tipicamente e' quello che succede quando si partecipa a vari concorsi on-line: generalmente si permette al gestore del concorso di inviarci comunicazioni publicitarie e di comunicare i dati a terzi, anche per fini publicitari.

Forza Italia e Mariangela Cotto non hanno mai ricevuto la mia autorizzazione, non direttamente e non indirettamente. Se avessero ottenuto il mio indirizzo email in forum o siti web sarebbe stato comunque illegale: nessuno e' autorizzato a inviare comunicazioni pubblicitarie (o politiche che siano) a indirizzi "raccolti" sul web. La Lista Bonino e' gia' stata condannata, nel 2001, per questo tipo di comportamenti (si veda http://www.interlex.it/675/tutela/c010208.htm e http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=46689).

In ogni modo, Forza Italia e Mariangela Cotto non hanno reperito il mio indirizzo web in forum o siti web. Hanno "costruito" il mio indirizzo mail supponendo che per il mio dominio (baravalle.com) ci fosse un indirizzo info@nomedominio. L'indirizzo email esisteva, e Forza Italia e Mariangela Cotto hanno mandato spam a questo indirizzo per 15 volte, da Novembre.

Tra parentesi, il sito web baravalle.com e' interamente in inglese. Forza Italia e Mariangela Cotto hanno usato indiscriminatamente spider per raccogliere nomi di dominio, senza stare neanche a preoccuparsi se i siti web erano in italiano o in inglese. Possibilmente molte persone che hanno ricevuto spam da Forza Italia e Mariangela Cotto non erano neanche in grado di leggere le email ricevute.

Vediamo ora come Forza Italia e Mariangela Cotto hanno mandato lo spam.

Mariangela Cotto ha usato un server del CSI (Consorzio per il Sistema Informativo) per mandare lo spam.

Guardate gli header di questo messaggio di spam di Mariangela Cotto (la parte rilevante e' quella in grassetto):

From - Wed May 30 11:13:57 2007
X-Mozilla-Status: 0001
X-Mozilla-Status2: 00000000
Return-Path: <mariangela.cotto@consiglioregionale.piemonte.it>
Delivered-To: 4-info@baravalle.com
X-Spam-Checker-Version: SpamAssassin 3.1.0 (2005-09-13) on baravalle.com
X-Spam-Level: **
X-Spam-Status: No, score=2.5 required=7.0 tests=AWL,HTML_FONT_BIG,
HTML_MESSAGE,NO_REAL_NAME,SUBJ_ALL_CAPS,UNDISC_RECIPS,
UNPARSEABLE_RELAY autolearn=no version=3.1.0
Received: (qmail 16206 invoked from network); 14 May 2007 10:53:52 +0200
Received: from smtp-out01.csi.it (158.102.137.67)
by katarinamiljkovic.com with SMTP; 14 May 2007 10:53:52 +0200
Received: from localhost (smtp-out01 [127.0.0.1])
by smtp-out01.csi.it (Postfix) with ESMTP id DE5A4FC36D
for <info@baravalle.com>; Mon, 14 May 2007 10:56:27 +0200 (CEST)
X-Virus-Scanned: amavisd-new at csi.it
Received: from smtp-out01.csi.it ([158.102.137.67])
by localhost (smtp-out01.csi.it [127.0.0.1]) (amavisd-new, port 10024)
with ESMTP id QKp5loU8NC4F for <info@baravalle.com>;
Mon, 14 May 2007 10:56:27 +0200 (CEST)
Received: from srv-av02.csi.it (srv-av02.csi.it [10.102.241.19])
by smtp-out01.csi.it (Postfix) with SMTP id BE727FC373
for <info@baravalle.com>; Mon, 14 May 2007 10:56:27 +0200 (CEST)

Received: from (10.108.132.36) by srv-av02.csi.it via smtp
id 1220_4d5928da_01f9_11dc_908b_0030482970d9;
Mon, 14 May 2007 10:58:36 +0200

Subject: BERLUSCONI AD ASTI
MIME-Version: 1.0
X-Mailer: Lotus Notes Release 6.5.3 September 14, 2004
Message-ID: <OFFBA62D99.0ED25DB4-ONC12572DB.00318085-C12572DB.00312DF3@consiglioregionale.piemonte.it>
From: Mariangela.Cotto@consiglioregionale.piemonte.it
Date: Mon, 14 May 2007 11:01:31 +0200
X-MIMETrack: Serialize by Router on CSREGPIE1/CSREGPIE/IT(Release 6.5.5|November 30, 2005) at
14/05/2007 11.01.42,
Serialize complete at 14/05/2007 11.01.42
Content-Type: multipart/alternative; boundary="=_alternative 00312DF0C12572DB_="
To: undisclosed-recipients:;

La mail e' partita dall'indirizzo IP: 10.108.132.36, e' poi passata in consegna a 10.102.241.19 (tutti e due indirizzi privati), per poi passare al'indirizzo 158.102.137.67, che appartiene al CSI.

Il CSI e' un'azienda di servizi per le publiche amministrazioni - ma dubito che fra i suoi scopi vi sia permettere che Mariangela Cotto mi mandi il suo spam.

Guardiamo ora una delle mail di Forza Italia:

From - Wed May 30 11:14:00 2007
X-Mozilla-Status: 0001
X-Mozilla-Status2: 00000000
Return-Path: <listbounces@gruppoforzaitalia.piemonte.it>
Delivered-To: 4-info@baravalle.com
X-Spam-Checker-Version: SpamAssassin 3.1.8 (2007-02-13) on baravalle.com
X-Spam-Level:
X-Spam-Status: No, score=0.9 required=7.0 tests=AWL,HTML_MESSAGE,
MIME_HTML_ONLY,URI_SCHEME_MIXED_CASE autolearn=no version=3.1.8
Received: (qmail 13938 invoked from network); 25 May 2007 01:07:02 +0200
Received: from aa011msr.fastwebnet.it (85.18.95.71)
by enkweb.it with SMTP; 25 May 2007 01:07:02 +0200
Received: from mail.salomontechnologies.com (89.96.204.100) by aa011msr.fastwebnet.it (7.3.118.6)
id 46517BFF0039C03A for info@baravalle.com; Fri, 25 May 2007 01:10:14 +0200
Received: from localhost (localhost [127.0.0.1])
by mail.salomontechnologies.com (Postfix) with ESMTP id 10A0792C092
for <info@baravalle.com>; Fri, 25 May 2007 01:09:30 +0200 (CEST)
Received: from mail.salomontechnologies.com ([127.0.0.1])
by localhost (server.standleritalia.it [127.0.0.1]) (amavisd-new, port 10024)
with ESMTP id 28995-01-9 for <info@baravalle.com>;
Fri, 25 May 2007 01:09:30 +0200 (CEST)
Received: by mail.salomontechnologies.com (Postfix, from userid 0)
id E817892C0C3; Fri, 25 May 2007 01:06:04 +0200 (CEST)

Forza Italia non ha utilizzato i server del CSI, ma si e' servita di Salomon Technologies, una ditta privata.

Quindi:

  1. Forza Italia e Mariangela Cotto hanno usato spider per creare una lista di domini a cui inviare mail
  2. Forza Italia e Mariangela Cotto hanno violato la legge 675/96, inviandomi spam in 15 occasioni differenti fra Novembre del 2006 e Maggio del 2007

Ho contattato Forza Italia e Mariangela Cotto per richiedere, ai sensi della legislazione corrente, le domande di rito:

  1. Quali sono i dati personali su di me in loro possesso
  2. Come li hanno ottenuti
  3. Chi e' il responsabile per il trattamento dei dati personali
  4. Di cancellarare dal loro archivio tutti i miei dati personali
  5. Di comunicarmi entro 7 giorni la risposta ai miei quesiti.

Ho anche contattato il CSI e Salomon Technologies, per sapere se erano interessati a fornire commenti in proposito.

Al momento nessuno ha risposto; aggiornero' questa pagina con gli sviluppi. In allegato a questo post ci sono le email di spam di Forza Italia e Mariangela Cotto.

AllegatoDimensione
Package icon forza_italia.zip70.31 KB
Package icon mariangela_cotto.zip187.71 KB

Commenti

Ritratto di andres

Ieri ho ricevuto una mail dal CSI che mi comunicava che stanno investigando l'accaduto.
Ritratto di andres

L'ufficio stampa di Forza Italia Piemonte oggi mi conferma che ha ottenuto il mio indirizzo in modo illecito (una supposta lista di bed and breakfast della provincia di Asti - non penso di essere neanche mai stato ad Asti in vita mia) e che lo ha rimosso dal loro database. L'ufficio stampa di Forza Italia ritiene che sono legittimati a mandare posta indesiderata - cose che pero' non ha nessun riscontro nella legislazione italiana. In questo momento mi hanno rimosso dal loro database di spam - ma non ho ancora una risposta da Mariangela Cotto, che mi ha invece scritto con passione negli scorsi mesi...
Ritratto di Anonymous

Grande Andres! Un saluto! dodo
Ritratto di andres

Sono sempre il solito spaccapalle, immagino.....

Ci vediamo a Biella,

Andres

Ritratto di Pablo

Dalle mie parti invece si dà molto da fare Antonio Palmieri. Ho segnalato l'abuso all'ISP di riferimento, abuse.italy.g@bt.com. Vediamo se serve a qualcosa. Ciao, Pablo
Ritratto di andres

Come la gente che dovrebbe scrivere le regole le violi senza il minimo pudore.

Fanno leggi "contro" la dogra, e poi si fanno coca.

Fanno le leggi "contro" lo spam (la legislazione italiana e' tecnicamente fra le piu' avanzate in Europa) e poi la violano apertamente.

Fanno le leggi "contro" i criminali, e poi evadono tutto il possibile. 

Per non parlare di certe altre leggi...

Sfogo mattutino, devo ancora buttarmi a letto e sono quasi le 6.